Tasse, borse di studio e opportunità dottorati

Per la frequenza dei corsi di dottorato può essere assegnata una borsa di studio, che attualmente corrisponde a 13.638,47 euro annui, versate in 12 rate mensili. La borsa è soggetta a trattenute previdenziali secondo la normativa vigente, e se ne può chiedere la sospensione per malattia o per maternità.

Vedi Carta dei Servizi: Erogazione borse di studio

  Tasse dottorandi

Studenti con borsa di studio
Le tasse universitarie sono trattenute dalla borsa di studio.

Per informazioni dettagliate su importi delle tasse, riduzioni, scadenze, esoneri, è necessario consultare il prospetto tasse e contributi.

Studenti senza borsa di studio
Le tasse universitarie vanno pagate con il bollettino MAV scaricabile dalla propria area riservata in Uniweb.

Per informazioni dettagliate su tasse, riduzioni, scadenze, esoneri, è necessario consultare il prospetto tasse e contributi.

  Soggiorni all'estero e maggiorazione della borsa di studio

Tutti i dottorandi, borsisti e non borsisti, devono far pervenire al Servizio Formazione alla ricerca l'autorizzazione a svolgere soggiorni all'estero non inferiori a venti giorni. 

I dottorandi assegnatari di borse di studio possono inoltre richiedere la maggiorazione della borsa, pari al 50% della stessa, per la durata del soggiorno, sempre se non inferiore ai venti giorni.

Riportiamo di seguito le istruzioni relative all'autorizzazione ed alla evantuale maggiorazione della borsa per iscritti alle Scuole ed ai Corsi di dottorato.

Modulo per la richiesta di autorizzazione


Borse di dottorato della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per candidati stranieri

Avviso di selezione ad evidenza pubblica per 15 borse di dottorato sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e riservate a candidati stranieri per l’ammissione  ai corsi di dottorato di ricerca - XXXIII ciclo

Altre opportunità

  Premio Vittorio Frosini - scadenza: 30-11-2017

La Rivista Il diritto dell'informazione e dell'informatica assieme alla famiglia Frosini, promuove il sesto premio dedicato alla memoria di Vittorio Frosini e destinato a una tesi di dottorato in informatica giuridica e diritto dell’informatica presentata in una istituzione universitaria italiana o dell’Unione Europea.

Il Premio intende rendere omaggio alla memoria di Vittorio Frosini, ricordando il Suo contributo di fondatore della informatica giuridica in Italia.

  Premio "Aurelio Marcantoni" - scadenza: 27-09-2018

La Società Storica Aretina, la Redazione di Arezzo del giornale quotidiano “La Nazione”, l'Azienda Territoriale Arezzo Mobilità (Atam), la Fraternita dei Laici e l’Accademia Italiana della Bellezza bandiscono un concorso per l'assegnazione di un “premio di cultura” destinato ai giovani nati a partire dal 1 gennaio 1983 che abbiano elaborato e discusso tesi di laurea triennali, previgente ordinamento, magistrali o specialistiche, di dottorato, nelle Università italiane e straniere, in qualunque Scuola.

Possono partecipare tutti coloro che abbiano discusso tesi aventi per argomento la storia della Toscana, o di una sua città o territorio, in ogni suo aspetto (politico, istituzionale, sociale, economico, culturale, artistico, religioso, ecc.).

Il premio è articolato in tre sezioni

  • Sezione A: tesi di dottorato;
  • sezione B: tesi di laurea previgente ordinamento, magistrali e specialistiche;
  • sezione C: tesi di laurea triennali.

 

Download

Servizio Formazione alla ricerca - Dottorati di ricerca

via del Risorgimento 9, 35137 Padova
Recapito postale: via 8 febbraio 2, 35122 Padova
tel. 049.8271929
fax 049.8271934
formazione.ricerca@unipd.it
Orario: dal lunedì al venerdì 10.00-12.30, martedì e giovedì anche 15.00-16.30